Campionato FunKart  2018
GP 01
pista TopFuel Racing - Vignate (MI)
kart Sodi 270 4T
17 febbraio 2018






















Gara 01A






Il Podio del GP01 Podio GP01
















Cronaca gara 01A


Sulla pista Indoor TopFuel di Vignate prende il via la stagione numero diciotto del Campionato FunKart. La prima Pole Position stagionale la conquista Paolo Pozzoli che è affiancato in prima fila da Merli, mentre in seconda fila partono Garabini e Wälti. La partenza è regolare, senza scossoni, solo Cioni e Milanesi guadagnano una posizione a testa nelle fasi iniziali portandosi rispettivamente al settimo e nono posto. Pozzoli conduce i primi due giri ma, all’inizio del terzo, Merli attacca alla Prima Chiocciola e si porta al comando. I primi due piloti hanno preso un piccolo vantaggio su Garabini che guida il gruppo formato da Wälti, Bertoldi, Speroni, Cioni e Fittavolini, mentre un terzetto si sta staccando con Morandi che torna davanti a Milanesi al terzo giro e Cazzolli che guadagna una posizione all’ottavo. All’ottavo giro, mentre Merli sta prendendo il largo, Wälti, alla Seconda Chiocciola, attacca Garabini e si porta al terzo posto, il pilota di inKARTati 1 deve fare molta attenzione a Bertoldi e Speroni, che cercano di infilarsi a loro volta. Intorno alla metà gara Cioni e Fittavolini si allontanano dal gruppo degli inseguitori e continuano il loro duello. Passato in terza piazza, Wälti ricuce il distacco che lo separa da Pozzoli e al sedicesimo giro tenta il sorpasso, sempre alla Seconda Chicciola, ma l’attacco viene respinto. Al diciannovesimo giro Garabini è sempre più in difficoltà nel respingere gli attacchi di Bertoldi e Speroni che portano anche a un contatto, che però non ha conseguenze. Intorno al diciottesimo giro, Cazzolli, che era in lotta con Morandi, rallenta vistosamente il suo passo e dopo essere stato superato da Milanesi, entra ai box al diciannovesimo passaggio e abbandona la gara. Al ventesimo giro, alla Seconda Chiocciola Garabini agevola il sorpasso a Bertoldi e Speroni, che lo incalzavano da parecchi giri. Al ventunesimo giro Wälti attacca ancora Pozzoli alla Seconda Chiocciola, punto in cui si dimostra particolarmente forte, Pozzoli si difende bene e l’attacco si protrae nelle curve succesive fino a concludersi al Tornante dei Box con il pilota svizzero che conquista la seconda posizione. Nel finale non ci sono cambi di classifica, Merli (inKARTati 1) vince la prima gara stagionale e la terza consecutiva su questa pista, Wälti (Play Kart) è secondo davanti a Pozzoli che nell’ultimo giro deve difendere il terzo posto da Bertoldi (Gundam RX 78), Speroni (KartGP RT) e Garabini (inKARTati1). Sesto si classifica Cioni (MM41) davanti a Fittavolini (inKARTati 2) e ai loro compagni di squadra Morandi e Milanesi.
Vedi andamento gara




Gara 01B






Il Podio della gara 01B Podio Gara 01B














Cronaca gara 01B


In Gara B, il team Jethro occupa la prima fila con Cazzolli e Biffi, in seconda partono Galli e Zuccoli. Le posizioni della griglia non cambiano durante il primo giro ma una spaccatura si forma tra i primi quattro piloti e il resto del gruppo guidato da Bloise. Al secondo giro Carmelo Romeo tenta un attacco a Corneo al “Tornante Lontano” con contatto tra i due piloti e Architetto che ne approfitta per guadagnare una posizione. All’uscita della seconda Chiocciola Alice Manetti supera Rigo e sale in sesta posizione. Nelle prime fasi Cazzolli ha un minimo vantaggio su Biffi che è braccato da Galli, con Zuccoli che osserva da vicino. Bloise è quinto inseguito da Manetti, Corneo al quinto giro supera Rigo, che rimane in lotta con Architetto e Romeo. All’ottavo giro un problema tecnico costringe Romeo a rientrare ai box e ripartire dopo due giri. Nel frattempo Biffi si è liberato di Galli e si è riavvicinato notevolmente a Cazzolli che conduce la corsa. Al dodicesimo giro il duello tra Rigo e Architetto termina con il sorpasso del pilota del team Arm. Nella seconda metà gara i primi due piloti sono vicinissimi, mentre tutti gli altri piloti sono sgranati. L’unica emozione arriva al ventunesimo giro quando Romeo subito dopo essersi sdoppiato da Rigo, si gira in ingresso della Seconda Chiocciola e non può essere evitato dal pilota del Top Team. Cazzolli e Biffi transitano in scia sotto la bandiera a scacchi, terzo si classifica Galli (KartGP RT) davanti a Zuccoli, Bloise (Green Porks), Manetti (Play Kart), Corneo (Gundam RX 78), Architetto, Rigo e Carmelo Romeo.
Vedi andamento gara




Gara 01C






Il Podio della gara 01C Podio Gara 01C














Cronaca gara 01C


Nella gara C la prima fila è occupata da Architetto e Stefano Romeo, la seconda da Baronchelli e Bolesina. Nelle prime curve Bolesina guadagna la posizione su Baronchelli e sale al terzo posto, ottimi gli avvii di Marchiori e Ravera che rispettivamente dall’ottavo e dall’ultimo posto salgono in quinta e sesta posizione. Dopo le variazioni di classifica del primo giro, inizia una fase di studio con Architetto che ha preso un discreto vantaggio sul quartetto composto da Stefano Romeo, Bolesina, Baronchelli e Marchiori. Più distante il secondo gruppo con Ravera, Jessi Romeo, Bollati, Muccio e Signorile nel quale non mancano scintille. All’undicesima tornata, dopo qualche giro di attacchi, Stefano Romeo e Bolesina entrano in collisione al “Tornante Lontano” e ripartono alle spalle di Ravera, che viene risuperato da Romeo al giro successivo, mentre Bolesina rimane invischiato nel gruppo in lotta. Al tredicesimo giro Muccio attacca Bollati che si difende e Signorile ha l’occasione per passarlo. Al diciassettesimo giro Marchiori sorpassa Baronchelli all’uscita della Prima Chiocciola, sale in seconda posizione e si getta all’inseguimento di Architetto che è ancora molto lontano. Al ventitreesimo giro Stefano Romeo, recupera il terzo posto ai danni di Baronchelli mentre nello stesso giro Jessi Romeo sbaglia il punto di frenata della Prima Chiocciola e colpisce Bolesina, che da qualche giro stava cercando di sopravanzare Ravera. Il pilota della Romeo Gang lascia transitare tutti i piloti per aspettare il pilota del Top Team che riparte in penultima posizione. Al ventottesimo giro Jessi Romeo viene fatto rientrare ai Box. Al trentesimo passaggio Bolesina recupera una posizione su Signorile. Nelle fasi finali un velocissimo Marchiori recupera terreno ad Architetto fino al punto di essere in grado di attaccarlo all’ultimo giro. Il tentativo viene fatto alla Seconda Chiocciola, ma non c’è spazio sufficiente per passare e i due kart entrano in contatto e le posizioni non cambiano. Architetto (Arm) vince la Gara C davanti a Marchiori (Team Sukart), al terzo posto Stefano Romeo (Romeo Gang) che precede i due piloti del RB Team Baronchelli e Ravera, poi Bollati che resiste a un attacco di Bolesina, seguono Signorlile e Muccio.
Vedi andamento gara



Commento


Prende il via dalla pista TopFuel di Vignate l'edizione numero diciotto del Campionato FunKart.
Diego Merli si dimostra imbattibile su questo tracciato e infila la terza vittoria consecutiva, continuando la striscia consecutiva iniziata nel 2017. In questa occasione, il pilota di inKARTati 1 prende il comando della gara al secondo giro superando Pozzoli, che era partito in Pole Position e che ha condotto le prime fasi della corsa, per non lasciarlo fin sotto alla bandiera a scacchi. Seconda posizione per Daniel Wälti che con due ottimi sorpassi ha recuperato dal quarto posto iniziale e precede sul traguardo Paolo Pozzoli, Maurizio Bertoldi, Vincenzo Speroni e Matteo Garabini, che aveva occupato anche la terza posizione nelle prime fasi di gara.
In Gara B, i piloti del Team Jethro, Roberto Cazzolli e Claudio Biffi, prendono il largo sin dai primi giri e viaggiano in coppia fino al termine. Con loro sul podio sale Daniele Galli, che ha gestito il suo terzo posto dagli attacchi di Stefano Zuccoli, quarto.
Nella Gara C, Carmelo Architetto parte dalla Prima Casella e nelle prime fasi prende il largo, mentre al suo inseguimento battagliano Stefano Romeo, Andrea Bolesina, Ivan Baronchelli e Alessandro Marchiori. A metà gara un contatto tra Romeo e Bolesina rimescola le carte in tavola con Marchiori che risale fino alla seconda posizione. Nel finale, Marchiori recupera terreno su Architetto fino ad essere in grado di attaccare all'ultimo giro, ma le posizioni non cambiano e il pilota del team Arm che vince sul pilota del team Sukart che termina secondo. Terzo gradino del podio per Stefano Romeo che riguadagna la posizione su Baronchelli.
ClubKart ringrazia tutti i piloti, gli spettatori e lo staff della Pista TopFuel per aver partecipato e dà appuntamento per la prossima gara che si disputerà a Rozzano il 17 marzo.



Scarica qui i tabulati del GP 01 (2947 KB)